lunedì 14 luglio 2008

Calcio mercato:"I dieci super attaccanti che fanno sognare l'Europa"

posted on 09:57 by Ale77Ud


Tutti li vogliono, nessuno li prende. E' lo strano destino dei grandi attaccanti europei in un'estate finora povera di colpi a sensazione. Se in Italia, come ormai è consuetudine da qualche anno, il calciomercato stenta a decollare, nelle altre potenze calcistiche del Vecchio Continente la situazione non è molto diversa. Pochi colpi messi a segno e situazione molto bloccata, soprattutto per quanto riguarda le punte. Abbiamo scelto i dieci goleador più corteggiati sul mercato: proviamo a capirne il futuro, considerandone pregi e difetti.
Emmanuel Adebayor (Arsenal) - Età: 24 anni. Seguito da: Milan, Barcellona. Quotazione: 30-35 milioni. Pregi: è giovane, viene da una stagione da oltre 30 gol, è fortissimo fisicamente e ha buona tecnica. Difetti: ogni tanto è troppo nervoso, a volte si lascia andare ad attaggiamenti provocatori che non risparmiano nemmeno i compagni di squadra.
Andrei Arshavin (Zenit San Pietroburgo) - Età: 27 anni. Seguito da: Arsenal, Chelsea, Barcellona. Pregi: tecnica sopraffina, velocità notevole, istinto innato dell'assist, all'Europeo ha dimostrato il suo valore. Quotazione: 25-30 milioni Difetti: alti e bassi non sempre prevedibili anche all'interno della stessa partita, non ha mai giocato in un campionato di vertice.
Dimitar Berbatov (Tottenham) - Età: 27 anni. Seguito da: Manchester Utd, Barcellona. Quotazione: 25-30 milioni. Pregi: doti tecniche eccellenti, altruismo, buon fisico e splendida visione di gioco. Difetti: a volte sembra un po' indolente, si compiace un po' troppo della sua bravura.
Didier Drogba (Chelsea) - Età: 30 anni. Seguito da: Real Madrid, Barcellona, Marsiglia, Inter, Milan. Quotazione: 20-25 milioni. Pregi: potenza devastante quando accelera, pericoloso nel gioco aereo, ottima propensione a essere decisivo nei momenti importanti, gran tiro. Difetti: non sempre controlla a dovere i suoi nervi. E l'età comincia a diventare un fattore.
Klaas Jan Huntelaar (Ajax) - Età: 24 anni. Seguito da: Real Madrid, Barcellona, Arsenal, Manchester Utd, Roma. Quotazione: 20-25 milioni. Pregi: fisico di tutto rispetto, giovane età, piedi educati da un'ottima scuola calcio, freddezza davanti alla porta. Difetti: non si è ancora messo alla prova in un campionato più competitivo della Eredivisie olandese.
Roman Pavlyuchenko (Spartak Mosca) - Età: 26 anni. Seguito da: Milan, Roma, Barcellona. Quotazione: 18-22 milioni. Pregi: personalità, gran tiro, fortissimo nel gioco aereo, bravo a dialogare coi compagni d'attacco. Difetti: prima di Euro 2008 era quasi sconosciuto, deve ancora dimostrare di poter essere un campione lontano dalla Russia. Non sempre lucido davanti al portiere.
Robinho (Real Madrid) - Età: 24 anni. Seguito da: Chelsea. Quotazione: 30-35 milioni. Pregi: si fa trovare pronto quando viene chiamato in causa, ha dribbling, tiro e accelerazioni, oltre a un istinto del gol molto sviluppato. Difetti: non riesce a imporsi come titolare fisso nel Real, forse manca un po' di cattiveria per diventare definitivamente un fuoriclasse.
Cristiano Ronaldo (Manchester Utd) - Età: 23 anni. Seguito da: Real Madrid. Quotazione: 80-90 milioni. Pregi: sa giocare esterno di centrocampo e anche attaccante puro, un fenomeno di tecnica, potenza e capacità realizzative. Piedi fatati e abilità anche nel gioco aereo. Difetti: a volte eccede ancora in atteggiamenti che irritano gli avversari. Non sempre freddo dal dischetto.
Ronaldinho (Barcellona) - Età: 28 anni. Seguito da: Milan, Manchester City. Quotazione: 25-30 mlioni. Pregi: insieme a Cristiano Ronaldo, è probabilmente il giocatore tecnicamente più dotato al mondo. Straordinario in acrobazia, un maestro nelle punizioni. Difetti: nell'ultimo anno ha mostrato tutti i suoi limiti caratteriali quando le cose non vanno per il meglio. Tendenza a perdere in fretta la forma fisica. E' meno veloce che in passato e non è più un ragazzino.
David Villa (Valencia) - Età: 26 anni. Seguito da: Real Madrid, Barcellona, Liverpool, Chelsea. Quotazione: 35-40 milioni. Pregi: vede la porta come pochi, non dà punti di riferimento ai difensori, all'Europeo ha confermato tutto il suo valore. Difetti: tende a infortunarsi un po' troppo spesso, fisicamente è abbastanza fragile.
Dove finiranno questi dieci super goleador? Difficile dirlo, almeno per il momento. Non resta che aspettare e vedere. Ma, chi più e chi meno, sono tutti in grado di spostare gli equilibri in ogni campionato: sono loro che fanno sognare i tifosi di tutta Europa.
Stefano Cantalupi
si ringrazzia:"www.gazzetta.it"

1 Response to "Calcio mercato:"I dieci super attaccanti che fanno sognare l'Europa""