sabato 14 giugno 2008

EUROPEI: ARBITRI, UNIFORMITA' E UTOPIA (guardate il video e' incredibile)

posted on 23:25 by Ale77Ud

Il signor Peter Frojdfeldt, l'arbitro di Olanda- Italia e', secondo le schede biografiche, un "addetto ai servizi" Servizi segreti ? Servizi d'igiene ?
Franco Zuccalà

Chissa' ! E' anche un giocatore di golf: andra' d'accordo con Donadoni e (forse) con Del Piero, praticanti molto assidui del nobile gioco. Rino Gattuso lo ha definito "una bella bestia" per la sua imponente corporatura, ma in realta' lo ha scambiato per il suo connazionale Hansson, che arbitro' Italia-Lituania a Napoli. Frojdfeldt semmai aveva arbitrato l'amichevole Islanda-Italia ai tempi di Lippi. Quanto al suo aspetto, e' sullo smilzo. Ma non e' questo il problema. Noi non vorremmo essere nei panni degli arbitri di questi Europei perche' il loro compito e'ingrato. Da mesi il presidente della commissione dell'UEFA, lo spagnolo Angel Maria Villar Llona, fa proclami e Pierluigi Collina cerca di inculcare ai dodici "finalisti", ai trentasei assistenti e agli otto "quarti uomini" le regole, le nuove disposizioni, i trucchi per sbagliare meno. Gli arbitri hanno studiato molto: la tattica, il comportamento, anche il modo di fare il fuorigioco delle squadre in lizza. Ma c'e' da chiedersi se si registreranno i soliti errori, le solite sviste. Perche' non solo tutti siamo fallibili, ma perche' e' aumentata la velocita' del gioco, la furbizia dei giocatori e il numero delle telecamere. L'uniformita' di giudizio, a nostro avviso e' un'utopia. Quando c'era meno tv gli errori venivano sottolineati meno. Salvo abbagli clamorosi come quello dello svizzero Dienst che nella finale mondiale del 1966 diede all'Inghilterra -la Germania lo contesta ancora- il gol decisivo (pallone mai entrato) su suggerimento dell'azero Bakhramov, molte cose sono sfuggite all'occhio elettronico negli anni della televisione a petrolio (tre telecamere), oggi non piu'. Noi siamo convinti -come Blatter- che fornendo "aiuti tecnici" agli arbitri (moviole et similia) la poesia del calcio finira', ma oggi piu' che la poesia, al football serve la prosa, visto che e' diventato un gioco circondato dalla prosaicita' dei suoi protagonisti, specie quelli fuori dal campo: dirigenti, procuratori, procacciatori.
E' stato detto mille volte che a Berlino Zidane fu espulso su suggerimento del quarto uomo Medina Cantalejo che aveva visto la testata su un monitor a bordo campo... Ma non e' successo nulla: la moviola e' rimasta vietatissima (ufficialmente), anche se un monitor adesso c'e', nei paraggi delle panchine ed e' affidato agli ufficiali di gara piazzati a bordo campo. E' stato rafforzato -cosa importante- il concetto di terna arbitrale. Il nostro Roberto Rosetti (gia' presente al Mondiale 2006) si e' portato assistenti con cui e' bene affiatato: Alessandro Griselli e Paolo Calcagno. Il maggior affiatamento, anche attraverso l'auricolare, servira' a una miglior prestazione. Ma sara' ugualmente difficile interpretare certi falli, certe astute simulazioni, certe trattenute in area. Le disposizioni sono state date, i fischietti finalisti hanno visto e rivisto i filmati dei casi limite, ma resteranno gli unici a non sapere cio' che e' accaduto veramente, mentre tutto il mondo conoscera' la verita' attraverso la tv. A meno che il membro della commissione tecnica col monitor...
Le direttive sono state, come al solito, precise: a) chi simula verra' ammonito per comportamento antisportivo e i giudici UEFA interverranno in seconda battuta attaverso la prova tv; b) piu' severita' sulle trattenute e spinte in area: richiamo verbale, giallo e poi rigore se le infrazioni proseguono; c) giallo o rosso (dipendera' dal tono, dalle parole, dalle eventuali spinte ecc.) per le proteste, comprese quelle degli allenatori e i panchinari; d) abbiamo lasciato per ultimo il caso dei tackle da dietro o gli interventi in cui un giocatore mette in pericolo l'incolumita' dell'avversario anche con l'uso delle braccia e dei gomiti; e' stata stabilita una casistica ed e' stata notificata per iscritto alle sedici squadre finaliste. Chi giochera' duro dovra' aspettarsi cartellini di tutti i colori. La FIFA in luglio stabilira' che non bastera' prendere il pallone per evitare punizione tecnica e disciplinare. Intanto Collina e i suoi adepti si sono portati avanti: come saranno giudicate le entratacce ? Mettiamo - non per colpevolizzare Chiellini- che capiti quel che e' successo con Cannavaro: i due sono sul pallone, Chiellini e' in vantaggio, Cannavaro non molla, contrasto deciso, il pallone e' li' e al capitano azzurro si gira la caviglia, il suo Europeo e' finito. L'incidente verra' giudicato come se fosse stato causato dall'intervento di Chiellini ? Cosa farebbe un arbitro in un caso del genere ? Ci sarebbe una sanzione per Chiellini che non voleva far male, ma e' entrato deciso ? Come si vede, sara' una lotteria. Platini ha detto di volere "rispetto" per arbitri, giocatori, pubblico. Villar Llona ha dichiarato che "sara' il miglior Europeo della storia e che gli arbitri saranno la diciassettesima squadra". Tanti bei propositi. Vedremo cosa succedera' nella pratica. Intanto, con 10.000 euro a partita (5.000 agli assistenti, 4.000 al quarto uomo, 3.000 al quinto), i finalisti brigano per il piatto piu' succoso, la finale: il papabile e' lo spagnolo Mejuto Gonzales. Il nostro Rosetti con la partita iniziale, sia pure di gran prestigio, e' stato tacitato. Premiare troppo lo slovacco Michel (che ha gia' diretto quest'anno la finale Champions) e il tedesco Fandel (finale Champions dell'anno scorso) sarebbe eccessivo anche per ragioni "politiche". A ognuno un pezzetto di torta. Mejuto Gonzales e' spagnolo come il presidente della commissione arbitrale: solo Fernando Torres puo' rovinargli la festa finale, a suon di gol.

Guardate questo video e Capirete perche' abbiamo bisogno di questo albitro algli Europei.
il Calcio ha bisogno di uomini di polso...

video

Buon divertimento... lasciateci i vostri commenti.

Rendiamolo un uomo famoso, abbiamo bisogno di lui.....

No Response to "EUROPEI: ARBITRI, UNIFORMITA' E UTOPIA (guardate il video e' incredibile)"